Tourist Trophy 2019: Paton Regina dell'isola!

Per la terza volta consecutiva Paton trionfa nella corsa stradale più impegnativa del mondo!

Il pilota nordirlandese Michale Dunlop si aggiudica la vittoria, la seconda in sella a una Paton, dopo una dura battaglia per il primo posto.

Michael Dunlop e Paton SC-Project vincono il Lightweight TT 2019

 

Terza vittoria di fila per Paton SC-Project nella combattutissima categoria Lightweight dopo i successi del 2017 e 2018 all’Isola di Man! Per il britannico, in trionfo con la moto milanese davanti a Coward (solamente 1.299″ di distacco!) e Johnston, si tratta della 19esima vittoria di carriera nel TT più famoso del mondo e della 50esima vittoria della leggendaria dinastia Dunlop. Ottimo 6° posto per Stefano Bonetti, con l’altra Paton SC-Project, partito molto bene e per lungo tempo a ridosso del podio, ma non di certo aiutato dalla gara-sprint di soli 2 giri (anziché i 4 giri previsti) a causa del programma di prove e gare fortemente penalizzato dal meteo durante questa edizione 2019.

L’ordine di arrivo vede tutte le Paton S1-R schierate, transitare al traguardo, ennesima dimostrazione della bontá di questo progetto tutto milanese.

 

1° Michael Dunlop Paton / Paton SC-Project Reparto Corse 37′ 13″ 161  – Velocità media 121.646 km/h

6° Stefano Bonetti Paton / Paton SC-Project Reparto Corse 37′ 50″ 371 – Velocità media 119.653 km/h

10° Horst Saiger Paton / Team ILR / Mark Coverdale 38′ 49″ 385 – Velocità media 116.621 km/h

11° James Chawke Paton / Mark Coverdale 39′ 03″ 074 – Velocità media 115.940 km/h

12° Ian Lougher Paton / Team ILR / Mark Coverdale 39′ 19″ 577 – Velocità media 115.129 km/h

25° Maria Costello Paton / Team Frog Property Developments Ltd  41′ 23″ 664 – Velocità media 109.377 km/h