Blog Single

28 Mag

TT 2018: Giornata di lavoro sulle moto del Team Paton SC-Project Reparto Corse

Michael Dunlop – Photo Credit @ LapConcepts

 

Il Team segue le indicazioni dei piloti per preparare le moto al meglio in vista della sessione di martedì

 

Stefano Bonetti – Photo Credit @ LapConcepts

La prima domenica del Tourist Trophy ha visto il paddock riposarsi; poche persone a passeggio per le tende hospitality e box chiusi fino al bilico SC-Project. Il Team italiano è impegnato, da due giorni, nel cercare di fornire le moto nelle migliori condizioni possibili ai due piloti ufficiali – Stefano Bonetti e Michael Dunlop – in vista della sessione di martedì. il Team Paton SC-Project Reparto Corse, dopo il briefing con i piloti, ha individuato alcune azioni per rendere le Paton S1-R Lightweight ancora più performanti.

Anche i Team satellite, come il Team Bathams di Michael Rutter e il team clienti ILR di Ian Lougher e Joey Thompson hanno chiesto l’assistenza del nostro Team per i lavori più delicati.

Ian Lougher – Paton ILR

Come già successo alla NorthWest200, i team locali, spaventati dalla superiorità tecnica delle nostre moto hanno cercato di sollevare dei dubbi sulla regolarità delle S1-R, forse dimenticando che la Paton S1-R Lightweight è la moto vincitrice del TT 2017 e che in questo ultimo anno ha subito ulteriori interventi tesi a migliorarne le performance. Inoltre le partnership di primo livello messe in atto con aziende di caratura mondiale come, ad esempio, SC-Project, fornitore dell’impianto di scarico e proprietaria del marchio Paton, Eni fornitore di tutti i lubrificanti, delle benzine da gara e di tutti i prodotti per la cura della moto, distribuiti in esclusiva sul territorio italiano da Dell’orto, il fornitore di pneumatici Metzeler, il fornitore di filtri aria Sprint Filter che ha equipaggiato le Paton con filtri di derivazione MotoGP, Suter Clutch fornitore delle frizioni, Newfren che ci affianca per quanto riguarda i dischi frizione, e tanti altri partner – come Gadini Race, Capit, AEM, TBF Performance, Valtermoto, etc.. di cui parleremo nello specifico nei prossimi giorni.

 

 

Related Posts

Leave A Comment